10 alimenti che fanno male ai nostri cani

10 alimenti che fanno male ai nostri cani

30 Gennaio 2020 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Alcuni alimenti innocui per noi sono infatti dannosi per i nostri cani e possono causare problemi di salute anche seri

Il cane è un animale vorace e molto goloso: senza un adeguato controllo può ingoiare qualsiasi pietanza. Anche se se si segue una corretta alimentazione con croccantini di buona qualità, ci sono volte che per gesto d’affetto, per premiarli e coccolarli non si rinuncia ad allungare qualche boccone del proprio pasto.
Spesso però non sappiamo che alcuni cibi possono essere insospettabilmente tossici se non proprio velenosi per i nostri amici a 4 zampe.
Alcuni possono produrre una semplice allergia o intossicazione, altri trasformarsi in un pericolo serio e reale. Conoscerli ed evitarli è fondamentale per il benessere di Fido, come contattare subito il veterinario in caso di assunzione.

Ecco allora alcuni degli alimenti che NON dovremmo mai dare ai nostri cani, anche se ne sono golosi e li mangerebbero volentieri.

1CIOCCOLATO E CACAO
Il cioccolato può risultare benefico per l’uomo ma assolutamente tossico per i cani. La teobromina, la caffeina e la teofillina: la prima, in particolare, si può accumulare rapidamente nel sangue. Il cioccolato fondente è il più rischioso, poiché presenta una percentuale elevata di teobromina. Il cane non riesce a smaltirla e sopraggiungono effetti indesiderati quali vomito, diarrea, irrequietezza, tremori muscolari, respirazione affannosa e convulsioni. Nei casi più gravi anche la morte.

2NOCI
Le noci comuni ma soprattutto le noci macadamia possono provocare dei problemi ai cani. Le noci macadamia contengono una tossina che può provocare dei sintomi come tremori, ipertermia maligna e debolezza muscolare nei cani, e conseguenze pesanti, come la paralisi. Le comuni noci possono contenere un fungo velenoso per i cani.

3UVA
L’uva può provocare sintomi legati ad insufficienza renale. La sua assunzione accidentale può avvenire anche nei frutteti, soprattutto per la frutta particolarmente matura, che profuma in modo più intenso.
Ma sintomi da intossicazione si sono avuti anche in caso di assunzione di uva passa. Quindi, uva e uvetta causerebbero infatti letargia, depressione, problemi renali, vomito e iperattività.

4AGLIO, CIPOLLA, PORRO, ERBA CIPOLLINA
L’aglio e le cipolle, infatti, sarebbero in grado di danneggiare i globuli rossi dei cani. I globuli rossi cambiano forma, vengono distrutti dai macrofagi e subentra l’anemia. Il consumo regolare di aglio e cipolle, infatti, potrebbe essere la causa di una anemia emolitica. I sintomi appaiono a pochi giorni dall’ingestione con urine rosse, mucose del muso pallide, respiro affannoso e affaticamento.

5OSSICINI CRUDI E OSSA COTTE
I cani sono sempre felici di rosicchiare un bell’osso, ma fate molta attenzione agli ossicini, in particolare le ossa di pollo. Queste infatti sono piccole e fragili, potrebbero causare problemi digestivi e respiratori. I cani rischiano di strozzarsi oppure di subire lesioni all’apparato digerente. Le ossa cotte diventano fragili, rischiando di spezzarsi durante la masticazione esponendo i nostri animali al pericolo di perforazioni intestinali.

6SPEZIE
Le spezie in generale non andrebbero mai somministrate a cani e gatti.
Possono avere effetto irritante per l’intestino e se aspirate, considerando che spesso si utilizzano in polvere, possono creare danni ai polmoni.La noce moscata inoltre, contiene una sostanza stimolante il sistema nervoso centrale, la miristicina, con sintomi che possono perdurare anche per 48 ore.

7SNACK SALATI
Attenzione anche al sale e ai cibi molto salati. Proprio come per noi, anche per i nostri cani un consumo eccessivo di sale può risultare dannoso. quindi evitate grissini, crackers, taralli perché un quantitativo eccessivo di sale può scatenare attacchi epilettici in grado di causare il coma e la morte. Attenzione anche ai pop corn, sono unti salati e si rischia di farli affogare.

8MERENDINE, DOLCI, ZUCCHERO E GELATO
Non sono articoli salutari per il cane perché incentivano l’aumento di peso, quindi patologie gravi come il diabete. Spesso contengono lattosio sostanza verso cui può risultare intollerante. I dolci industriali contengono spesso xilitolo, un dolcificante dietetico che può generare stati confusionali o danni epatici ai nostri animali. Anche il gelato è ricco di zucchero, ultimamente però ci sono in commercio quelli specifici per cani, consigliatissimi.

9UOVO CRUDO
Le uova sono benefiche o dannose per i cani? C’e chi dice A e chi B. Le uova contengono biotina, una vitamina del gruppo B che aiuta e facilita la crescita del pelo. Le uova crude però, soprattutto l’albume, conterrebbe una proteina in grado di compromettere gli effetti della biotina.

e per ultimo, ma non meno importante..

0AVOCADO E NOCCIOLI DELLA FRUTTA
L’avocado contiene infatti una tossina fungicida in grado di causare problemi digestivi negli animali domestici.  L’assunzione del nocciolo, di qualunque frutta, può essere pericoloso, se intero, perché potrebbe provocare ostruzione intestinale e poi la parte interna, quando dovesse venire esposta a causa della masticazione, rilascia sostanze che, attaccate dai batteri intestinali si trasformano in cianuro, un veleno mortale.


Altri i cibi da non fornire al cane sono il fegato, gli insaccati, cibi unti e fritti, omogeneizzati per bambini, caffè, semi di senape, ed ovviamente Alcool e luppolo, tabacco.

Ti piace l'articolo? Condividilo!