Come fare uno screenshot con un computer Windows e Mac

Come fare uno screenshot con un computer Windows e Mac

9 Febbraio 2019 Off Di Alessandro
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Per effettuare uno screenshot su un computer Windows o Mac bastano pochi semplici passaggi. Ecco come fare per “fotografare” lo schermo

Come effettuare screenshot del computer

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, ha avuto bisogno di fare uno Screenshot dello schermo del computer. Sicuramente sarete in tanti. Ci sono delle situazioni infatti in cui, per una ragione o l’altra, ci serve avere un determinato Screenshot: un problema con l’ultimo aggiornamento, uno sfondo che ci piacerebbe condividere, una conversazione che vorremmo ricordare. Insomma le ragioni sono tante. Non tutti però sanno come fare. Tranquilli, è più semplice di quello che pensate. Esistono infatti diverse strade con cui è possibile catturare la schermata del pc. Seguite la nostra guida e vedrete che anche voi sarete in grado di effettuare un perfetto Screenshot su Windows e Mac.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI:

COME FARE COPIA INCOLLA DAL TUO PC

Screenshot su Windows

Il sistema operativo di Microsoft offre principalmente due soluzioni per fare uno Screenshot dello schermo: una standard e un’altra che, nonostante sia molto semplice da mettere in pratica, in pochi conoscono. Cominciamo con il percorso ortodosso. Windows include un tool che fa proprio al caso nostro e che si chiama Strumento di Cattura. Qualcuno di voi, anche per errore, sicuramente si sarà imbattuto in questa funzionalità. La risorsa è presente non solo su Windows 10, ma anche sui sistemi operativi precedenti: Windows 7 e Windows 8. Come funziona? Il passaggio più rapido è quello di andare su Start e dal menu di ricerca scrivere strumento di cattura. Fatto? A questo punto premete invio e seguite la prossima slide.

Strumento di cattura

Una volta lanciato il tool vi comparirà sullo schermo una piccola finestra: cliccate su Nuovo. Stiamo quasi per entrare nella fase più importante, vale a dire quella che ci permetterà di effettuare lo Screenshot. Come sicuramente avrete notato, ora vi sarà apparso uno strumento con cui potrete selezionare la parte di schermo da “catturare”. Eseguito questo passaggio, dovrete salvare l’immagine. La risorsa di Microsoft mette a disposizione diversi formati: JPEG, GIF, PNG. Scegliente uno. Non sapete come fare? Semplice, andate sull’icona a forma di floppy disk e il gioco è fatto. Ora per recuperare il file, basterà ricordarsi dove avete archiviato lo Screenshot.

Percorso da tastiera

Come detto, lo Strumento di Cattura non è l’unica soluzione per realizzare uno screenshot. Ne esiste infatti un’altra, ancora più semplice. In questo caso sarà sufficiente premere un solo pulsante della tastiera per catturare l’immagine dello schermo: Stamp. Premendo il pulsante, che si trova in alto a destra, il computer effettuerà lo screenshot. La fotografia che avete appena scattato al display del pc non è ancora visualizzabile, come sicuramente ve ne sarete resi conto. È necessario infatti “incollarla” su un programma di grafica, anche Paint andrà bene. Una volta aperta la suite per il disegno di Windows, basterà cliccare su file e poi incolla oppure premere direttamente il tasto Ctrl +V.

SnapCrab

Tutto qua? Non proprio. Windows non è l’unico a fornire degli strumenti per fare degli screenshot. Esistono anche delle applicazioni realizzate da soggetti terzi, sempre molto semplici ed efficaci. E soprattutto gratuiti. In questo caso però i tempi si allungano, in quanto la prima cosa da fare è scaricare il programma. Uno dei software più utilizzati è SnapCrab. Per effettuare il download del programma andate sul sito e iniziate a scaricare l’app. Una volta installato il programma, noterete una barra degli strumenti grigia sul display. Sul tool ci sono diversi pulsanti: per realizzare uno screenshot premetene uno e il gioco è fatto. Le immagini verranno poi salvate in automatico sul desktop nel formato PNG

Tutto qua? Non proprio. Windows non è l’unico a fornire degli strumenti per fare degli screenshot. Esistono anche delle applicazioni realizzate da soggetti terzi, sempre molto semplici ed efficaci. E soprattutto gratuiti. In questo caso però i tempi si allungano, in quanto la prima cosa da fare è scaricare il programma. Uno dei software più utilizzati è SnapCrab. Per effettuare il download del programma andate sul sito e iniziate a scaricare l’app. Una volta installato il programma, noterete una barra degli strumenti grigia sul display. Sul tool ci sono diversi pulsanti: per realizzare uno screenshot premetene uno e il gioco è fatto. Le immagini verranno poi salvate in automatico sul desktop nel formato PNG

Screenshot sul Mac

Ovviamente non tutti hanno un computer che gira con Windows, ci sono infatti anche quelli che usano un pc prodotto da Apple. Non ci siamo dimenticati di voi, tranquilli. Ecco come fare per effettuare uno screenshot dello schermo del vostro Mac. Anche in questo caso si tratta di un’operazione davvero semplicissima. Date uno sguardo alla tastiera e cercate i seguenti comandi cmd, shift, 3. Trovati? Bene, ora premeteli con questa sequenza: cmd+shift+3. E voilà, il computer salverà lo screenshot nel formato PNG sulla scrivania di iOS. E in caso foste interessati soltanto a catturare una determinata sezione dello schermo premete cmd+shift+4. Usate il tasto sinistro del mouse e selezionate l’area da “fotografare”.

Ti piace l'articolo? Condividilo!