Come struccarsi correttamente

Come struccarsi correttamente

29 Gennaio 2019 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!
Struccarsi è il primo passo per ottenere una pelle più giovane e fresca: scopri tutti i consigli che abbiamo pensato per te.

Torni spesso a casa tardi e l’unica cosa che vorresti fare è stenderti sul letto e dormire vestita e truccata? A chi non è mai capitato di tornare stanca dal lavoro e aver voglia solo di sdraiarsi, oppure di rientrare dopo una serata in discoteca e andare a dormire senza struccarsi ed eliminare ogni traccia di ombretto, rossetto o mascara?

Decisamente una pessima abitudine!

La vita frenetica della città, lo smog, il caldo e il freddo sono i peggiori nemici del nostro viso. Il metabolismo cellulare infatti si indebolisce e la produzione di tossine aumenta impedendo alla pelle di respirare durante la notte.
E sai qual è il risultato? Non solo occhi arrossati e pori ostruiti ma soprattutto un invecchiamento precoce della pelle. Ben cinque anni in più! Ecco perché è indispensabile “rinnovare” la pelle del viso e aiutarla a rigenerarsi. E lo si può fare solo attraverso questo ‘piccolo’ gesto quotidiano.

Quindi, munisciti di latte detergente oppure di un prodotto a risciacquo da emulsionare sul viso con acqua tiepida e un dischetto di cotone, e fai il tuo dovere!

Prodotti: cosa usare?

Prima di metterti davanti allo specchio ed iniziare a struccarti, scegli i prodotti giusti per una perfetta rimozione del trucco. Sceglili su misura per il tuo tipo di pelle. Avrai bisogno di almeno tre prodotti: struccante per occhi, latte struccante, olio o gel per rimuovere le impurità principali e, infine, acqua per il viso o micellare per pulire in profondità.

Le più innovative? Sono le formule micellari e le bifasiche, in grado di preservare l’idratazione e la tonicità della pelle e di rimuovere anche il make up waterproof.

E alla fine non dimenticare la crema idratante!

A cosa serve lo scrub?

Il peeling è indispensabile per favorire il distacco delle cellule morte che restano ‘ancorate’ al viso rendendolo opaco e acutizzando il colorito spento.
Si consiglia di applicarlo sulla pelle umida e massaggiarlo con movimenti circolari così che le particelle, sfregandosi a vicenda, liberino le sostanze nutritive che, oltre ad esfoliare, nutrino l’epidermide arrivando in profondità.

Come fare un perfetto scrub fai da te

Una buona ricetta prevede di mescolare insieme caffè macinato e yogurt bianco. 
Le dosi per lo scrub al caffé e yogurt sono:

  • una tazza di caffè
  • mezza tazza di yogurt bianco

Passare questo preparato sulla pelle vi regalerà una piacevole sensazione, grazie al potere esfoliante del caffè e a quello idratante dello yogurt.

Salviette struccanti: sì o no?

Le salviettine struccanti sono molto pratiche e comode perché oltre a rimuovere il trucco lasciando la pelle morbida, permettono di concedersi una velocissima coccola, ma non sono la scelta ideale da fare tutti i giorni perché disidratano la pelle irritando quella più sensibile con la conseguente perdita di elasticità e invecchiamento precoce.

Utilizzale solo quando non puoi farne proprio a meno!

Ti piace l'articolo? Condividilo!