Consigli per visitare Marsiglia in 1 giorno

Consigli per visitare Marsiglia in 1 giorno

6 Ottobre 2019 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Cosa vedere a Marsiglia in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

Marsiglia è una delle città più multiculturali e multietniche, ma soprattutto un importante centro politico e commerciale, grazie al suo porto.
Nonostante sia città meta di immigrazione con le sue stradine piene di graffiti, fortificazioni medievali e la sua vocazione marinara (il mercato del pesce ha una tradizione secolare), riesce ad esercitare un fascino immutato e persistente, e negli ultimi anni è meta turistica, grazie ai voli low cost di Ryanair.

A lungo ha sofferto di una cattiva fama, additata come la pecora nera di Francia. Ma adesso quell’etichetta non gli appartiene più, è attraente come non mai. Il traffico è caotico, i pescivendoli urlano, i ladruncoli sono attivissimi, la città non dorme mai ed è rumorosa ma piena di vita, colorata, allegra, si mangia bene e ci sono molte cose da vedere. Per questo si è guadagnata il titolo di Napoli di Francia.

Non è grande, 111 quartieri e 16 arrondissements, eppure le attrazioni da visitare sono molte, ricca di monumenti, siti e musei da scoprire, e le principali attrazioni è possibile scoprirle in 24 ore.
Zaino in spalla, gambe pronte e in mano un buon itinerario.

Collegamenti Aeroporto / Marsiglia centro

L’aeroporto di Marsiglia Provenza o Aéroport de Marseille Provence (MRS) si trova a circa 25 km dal centro. E’ il quinto aeroporto della Francia per trasporto di passeggeri. Sono attivi 3 terminal: uno utilizzato per i voli internazionali e due utilizzati per i voli interni. L’aeroporto di Marsiglia è ben collegato al centro città dai mezzi pubblici, che rappresentano una soluzione pratica ed economica, oppure da taxi e auto a noleggio.

Bus diretto L91

Il modo più semplice ed economico per raggiungere il centro di Marsiglia dall’aeroporto è prendere il diretto bus navetta L91 che in soli 25 minuti, senza fermate intermedie, vi porta dalla stazione bus dell’aeroporto alla stazione ferroviaria Saint Charles, nel centro della città.

Questo bus navetta parte dalla piattaforma 6 della stazione degli autobus ‘Gare Routière’, a breve distanza da entrambi i terminal. E’ in funzione tutti i giorni, festivi compresi, con corse ogni 15 minuti in orario diurno e ogni 20 in orario serale o nelle prime ore del mattino. Il primo bus dall’aeroporto verso il centro è alle 4:50, l’ultimo alle 0:10.
È possibile acquistare i biglietti online (risparmiate sul prezzo in quanto costa 7,00 €, l’importate è che vi ricordiate di stampare il biglietto in A4 altrimenti non è valido) oppure presso la biglietteria della piattaforma e il costo è di 9 euro sola andata (scontato per bambini e ragazzi dai 6 ai 25 anni, gratuito per i bambini al di sotto dei 6 anni, promozioni per andata e ritorno).

Esiste anche un biglietto combinato CityPass + bus andata e ritorno aeroporto, che vi consente di risparmiare notevolmente rispetto all’acquisto dei biglietti singoli.

Treno da Vitrolles Aéroport Marseille Provence

Il centro della città di Marsiglia può essere raggiunto con il treno che parte dalla stazione ferroviaria di Vitrolles Aéroport Marseille Provence, alla quale si può arrivare con il bus navetta gratuito Airport Train che parte dalla piattaforma 5 della stazione degli autobus ‘Gare Routière’ situata a pochi passi dai terminal MP1 e MP2. Questi autobus effettuano partenze ogni 10 o 15 minuti dal Marsiglia Airport ed il tragitto è di breve durata, appena 5 minuti. I treni diretti e non partono dalla stazione ferroviaria in direzione della stazione centrale “Marseille Gare St Charles” ogni mezzora e la durata del tragitto va dai 15 ai 20 minuti.
Un biglietto del treno costa 5,20 € e può essere acquistato presso i distributori di biglietti automatici e le biglietterie dell’aeroporto, oppure online.

Come muoversi in centro a Marsiglia

A piedi

Visitare il centro storico di Marsiglia è possibile muovendosi a piedi perché non è estremamente esteso e, inoltre, è quasi totalmente pedonale. Per vederlo nella sua totalità è consigliato non utilizzare i mezzi pubblici che non ci permetterebbero di scoprire i suoi angoli, ma se avete poco tempo a disposizione autobus e metro arrivano vicino ai luoghi di maggiore interesse.

Metro

Inaugurata nel 1977, la metro di Marsiglia prevede due diverse linee in parte sotterranee: la linea 1 è costituita da 10 stazioni e copre la zona nord est della città (da La Fourragére a La Rose), la linea 2 va da Bougainville a Sainte-Marguerite Dromel e, quindi, copre l’asse nord-sud. Sono contraddistinte da due diversi colori: il rosso per la linea 2 e il blu per la linea 1. Per quanto riguarda gli orari i trasporti sono coperti per quasi tutto il giorno.
Costo ticket/corsa singola: €1,70/1,90
Marsiglia City Pass: card che permette di utilizzare mezzi di trasporto pubblici (bus, tram, metro), salire su trenini e battelli al costo per un giorno intero di circa €29,00. – Acquista online

Bus

La rete di autobus marsigliesi è fitta e riesce a collegare tutte le zone con il centro e con i comuni vicini. Consigliata questa opzione se si ha poco tempo a disposizione e si desidera visitare tutte le principali attrazioni della città. Ci sono i servizi diurni che sono attivi fino alle 22:00 e servizi notturni che garantiscono il servizio fino all’1 di notte.
Costo ticket/corsa singola: €1,80/2,00
Marsiglia City Pass: card che permette di utilizzare mezzi di trasporto pubblici (bus, tram, metro), salire su trenini e battelli. il biglietto per la durata di 24 ore ha un costo di €26,00, quella di 48 ore costa €33,00 e quella che ha validità di 72 ore costa €41,00 – Acquista online

Vediamo come e cosa vedere in 1 giorno

Vieux Port – Fort Saint Jean – MuCEM – Cathedrale de la Major

Partiamo dal Vieux Port che al mattino presto i pescatori aprono quello che a tutti gli effetti è un mercato del pesce, il mercato Quai des Belges offre meravigliose scenette di vita popolare marsigliese, pittoresco e originale. Mercati di pesce, barche che tornano in rada, ristoranti, caffè, in uno degli angoli più autentici, multiculturali e colorati di Francia.
All’uscita della Metro Vieux Port potete ammirare “La tettoia”, un’opera dell’architetto Norman Foster, un cielo artificiale di 46 x 22 metri fatto con acciaio inox specchiante che regala ai passanti prospettive di se stessi e della città davvero inedite.

Dalla tettoia dirigetevi verso sinistra e costeggiate tutto il lungo porto destinazione Fort Saint Jean è una delle due fortezze a guardia dell’entrata del porto.
Quando arrivate a Fort Saint Jean costeggiate tutta la fortezza medievale per ammirare lo stupendo panorama della costa, costeggiandola ad un certo punto vi troverete davanti ad una nuovissima moderna architettura, il Musée des Civilisations d’Europe et de la Méditerranée (MuCEM) inaugurato nel 2013 facendo premiare Marsiglia come capitale europea della cultura. (che vi sconsiglio di visitare se avete solo 1 giorno)

Dalla parte opposta del MuCEM potete vedere che spicca la Cathedrale de la Major (Cattedrale Santa Maria Maggiore) che è in realtà composta da due chiese: l’Antica Major, costruita nella metà del 1100 secolo, è stata tagliata in due con la costruzione nel 1850 della Nuova Major, la parte attualmente visibile e visitabile della chiesa. L’ingresso è gratuito.

Dalla Cathedrale de la Major vi potete dirigere direttamente verso Le Panier, il quartiere Hipster di Marsiglia.

Centre de la Vieille Charité – Le Panier – Museo del sapone

Dalla Cathedrale de la Major in 8 minuti a piedi sarete al Centre de la Vieille Charité antica casa di accoglienza, ora funzionante come museo e centro culturale, situata nel cuore del vecchio quartiere Panier di Marsiglia. Dopo una veloce visita all’interno (entrata gratuita) vi potete godere del quartiere più antico di Marsiglia che recentemente è diventato anche il più trendy. Il nome deriva dall’insegna di una locanda “Le Logis du Panier”, risalente al XVII secolo.

Inutile tentare un itinerario, Rue de la Charité e Rue du Panier si aprono su un’infinità di vicoli, lasciatevi richiamare da quelli a voi più affini, fotografatene porte, finestre, graffiti, le piante nei vasi poggiate lungo le scale, i panni al vento ad asciugare, sbirciate nelle botteghe, osservate i personaggi seduti sulle panchine o al bar.

Dal Panier scendete dritti verso il lungo porto, e dirigetevi al RTM FERRY BOAT, il traghetto gratuito che vi accompagna da una sponda all’altra in pochi minuti. Quando scendete dal Ferry Boat, a pochi passi sulla vostra destra troverete il Musée du Savon de Marseille La Licorne, consiglio di perdere 10 minuti e entrare all’interno, l’ingresso costa 2€ con una saponetta in omaggio.

Basilique Notre-Dame de la Garde – Palais du Pharo – Locali lungo porto (La Caravelle)

Dopo aver visitato il museo, tornate verso la fermata della Metro Vieux Port e poco più avanti troverete la fermata del bus Linea 60 che vi porta direttamente alla Basilique Notre-Dame de la Garde. Lo straordinario panorama godibile dal sagrato della chiesa, che si trova a circa 150 metri sul livello del mare, era ed è un punto di riferimento visivo costante.

Sovrastata da un’enorme statua dorata della Madonna con il bambino, si erge in stile neo-bizantino ed è particolare al suo interno perché una serie di modellini in legno di velieri pendono dalla navata centrale: si tratta di ex-voto di marinai che sarebbero sopravvissuti ai naufragi grazie all’intervento della vergine Maria. A lasciare senza fiato sono i suoi interni, i mosaici policromi, i suoi elementi d’oro.

Da qui potete scendere a piedi verso il porto che ci vuole circa 30 minuti, altrimenti riprendete il bus Linea 60 che vi riporta al porto vecchio.

Per ultima cosa, ma solamente perché è ora di tramonto il consiglio è quello di andare a visitare il Palais du Pharo, residenza di Napoleone III, direttamente sul mare e circondato da ampi giardini che si trova sulla costa occidentale di Marsiglia, in una posizione che domina il Porto vecchio e che permette una vista panoramica soprattutto al calar del sole.

Dal Palais du Pharo ci si potrà incamminare per visitare la città di sera (ancora più bella) verso il Vieux Port, luogo in cui si anima la movida marsigliese. Locali, ritoranti, pub, gente che passeggia, street artist, ed è facile trovare qualsiasi divertimento si cerchi. Fermandoci al locale La Caravelle, proprio a due passi dal porto vecchio, si potrà assistere a una serata di musica tradizionale francese o di musica jazz dal vivo. Uno dei luoghi più caratteristici della zona.

Cosa non vedere: le attrattive a cui è meglio rinunciare

  1. Place Longchamp e tutti i Musei . Meriterebbero una visita, ma in 24 ore è impossibile vedere tutto, soprattutto perché qui solitamente c’è fila.
  2. Castello d’If. Si trova di fronte al porto ed essendo situato su un’isola per raggiungerlo richiede l’utilizzo di un traghetto o di un battello ai quali per mancanza di tempo dobbiamo rinunciare.
  3. La Corniche. La lunga strada panoramica che costeggia il mare, ricca di ville e monumenti. Proprio per la sua estensione non ci è possibile visitarla.
Ti piace l'articolo? Condividilo!