Crostata crema pasticcera e frutta fresca

Crostata crema pasticcera e frutta fresca

23 Marzo 2020 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Crostata alla frutta realizzata con pasta frolla, un ripieno di crema pasticcera e tanta frutta fresca di stagione

Una base di pasta frolla soda e fragrante, un delicato strato di crema pasticcera e tanta frutta fresca di stagione: fragole, kiwi, banane, ananas, frutti di bosco, ma che potete personalizzare con qualsiasi altra cosa.

Una torta colorata, fresca e profumata, ideale da gustare per una merenda pomeridiana o perfetta da proporre per un compleanno estivo.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 450 g di farina
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero semolato
  • 200 g di Burro
  • la buccia grattugiata di un limone e/o essenza alla vaniglia
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 40 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 stecca di vaniglia

Ingredienti per la decorazione:

  • Fragole 100gr
  • Kiwi 1
  • e altra frutta a piacimento (banana, arance, frutti di bosco)
  • 2 cucchiai di confettura di albicocche + 1 cucchiaio di acqua (per la gelatina)

Prima di tutto preparate la base per la crostata, qui troverete illustrato passo per passo per creare in pochi minuti una frolla perfetta.

Procedimento pasta frolla

1Versate la farina nella ciotola del mixer ponendo il burro freddo di frigo tagliato a pezzettini, lo zucchero, e se volete l’essenza alla vaniglia. Incorporate gli ingredienti fino a creare una sorta di sabbiatura poi aggiungere le uova e azionate per qualche istante le lame.

2Togliete la pasta frolla dal mixer, maneggiate brevemente gli ingredienti giusto il tempo di compattare la frolla e formare un panetto.
Riponete la base della frolla in frigo a rassodare.
Lasciare riposare per almeno mezzora avvolta nella pellicola.


Preparazione crema

1Iniziamo con il preparare la crema pasticcera.
In un pentolino, a fuoco spento, mettiamo i tuorli, lo zucchero e mescoliamo energicamente con una frusta a mano. Quando gli ingredienti sono ben amalgamati aggiungiamo la farina setacciata e mescoliamo sempre energicamente per togliere eventuali grumi

2Aggiungiamo il latte poco per volta, continuando a mescolare, e alla fine aggiungiamo l’essenza di vaniglia. Mettiamo il pentolino sul fuoco e portiamo a bollore, continuando a mescolare senza fermarsi. Cuociamo per qualche minuto, finché la crema non si addensa.

3Trasferite il tutto in una ciotola coprendo con della pellicola trasparente a diretto contatto, questo eviterà la formazione della patina in superficie. Riponete in frigorifero.


Preparazione della torta

1Prendete la pasta frolla che avete riposto in frigorifero, stendetela su una spianatoia leggermente infarinata e ricavatene un cerchio dello spessore di 7 – 8  mm (per  le crostate di frutta con crema pasticcera lo spessore aumenta). Adagiate la frolla in uno stampo perfettamente imburrato e infarinato (oppure utilizzate un foglio di carta precedentemente bagnato e strizzato bene) e create intorno un bordo di circa 1 cm. Bucherellate la pasta frolla con una forchetta.

2Cuociamo la crostata in bianco (cuocere alla cieca), cioè senza il riempimento.
Stropicciate una carta da forno, rendendola più morbida possibile e adagiatela nella crostata. Aggiungete dentro la carta da forno riso o legumi (ceci secchi) che non utilizzate più (esistono delle sfere di ceramica apposite che si possono riutilizzare). Preriscaldate il forno a 180° e cuocete per circa 20 minuti. Sollevate il foglio pieno di riso o fagioli, e proseguite la cottura per ancora 10 minuti circa fino a doratura completa.

Solo quando guscio e crema sono ben freddi potete riempire la crostata.

3Trasferiamo la crema pasticcera in una sac a pochè (potete inserirla anche a cucchiaiate) e decoriamo la base.
Tagliamo la frutta a pezzi, della forma che preferiamo e la posizioniamo sopra la crema, decorando così la torta. Ricordate che la frutta va messa perfettamente asciutta, e se mettete banane e mele anneriscono facilmente.

4Stemperate la confettura di albicocca con l’acqua e con l’aiuto di un pennello spennellate la superficie della vostra crostata.
Ponete la crostata di frutta in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla.


Potete creare anche piccole crostatine singole per compleanni o eventi formali, foderando degli stampini tondi (vanno bene anche quelli per i muffin), facendo aderire bene l’impasto alle pareti dello stampino e riempiendoli sempre con i legumi e cuocerli e decorarli nello stesso modo della crostata grande.

Come ogni preparazione fresca, in previsioni di feste e buffet va preparata in giornata e gustata al momento. Se avanza, potete conservarla in frigo per circa 2 – 3 giorni. Potete anche congelarla!

Ti piace l'articolo? Condividilo!