Mangiatoie per scoiattoli ed uccellini fai da te

Mangiatoie per scoiattoli ed uccellini fai da te

2 Maggio 2020 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Mangiatoie fai-da-te per uccellini e scoiattoli con materiali di recupero, un modo semplice per aiutare questi animali a reperire cibo

Ristoranti chiusi e strade vuote. Questa è la situazione in tutto il pianeta, per evitare il diffondersi del Covid-19.

Gli animali, però, come abbiamo ormai potuto ampiamente vedere, sono liberi si girare e si stanno riprendendo i loro spazi, e perché non creare in casa mangiatoie per uccellini, scoiattoli, ed animaletti fai da te fatta con oggetti destinati alla spazzatura?

Creare mangiatoie per scoiattoli

A Detroit, negli Usa, James Vreeland ha trovato come impiegare il suo tempo stando a casa. Così ha aperto un ristorante in miniatura in giardino, per scoiattoli e uccelli.
Un vero e proprio fast food all’aria aperta.

Potete creare delle comode panchine da pic nic con legno dei bancali che non utilizzate e sistemarci sopra ciotoline piene di noccioline o semi o incastrarci una pannocchia come le immagini qua sotto, vi basterà legno chiodini e martello.


Creare mangiatoie per uccelli con materiale da riciclo

Le mangiatoie sono semplici strutture per offrire cibo agli uccelli selvatici. Possono essere di tante forme, le più diffuse sono quelle a casetta, ma si possono realizzare semplici mangiatoie anche con materiali di riciclo facilmente reperibili in casa come vasi, bottiglie di plastica, flaconi del detersivo, bottiglie e vasetti di vetro ecc ecc.

Ecco alcune idee per realizzare la mangiatoria per uccelli più adatta allo spazio a vostra disposizione

1 – Bottiglia di plastica e flacone detersivo

Praticate sulla bottiglia dei fori dove inserirete dei cucchiai di legno che serviranno all ucch. Riempite la bottiglia di mangime. Praticate un foro sul tappo di plastica e inserite uno spago, fate un nodo per non far fuoriuscire lo spago, avvitate il tappo sulla bottiglia, appendete con lo spago la bottiglia al ramo di un albero.

2 – Barattolo di vetro

Con la parte più lunga di spago fate due o tre giri di spago attorno all’imboccatura del barattolo e fissatelo con un nodo ben stretto. Appoggiate il bastoncino al fianco del barattolo e fissatelo con altri giri ben stretti di spago e mettete qualche goccia di colla vinilica o attack per vetro lasciando asciugare bene. Usate la parte più lunga di spago per appendete il barattolo dove preferite ma lontano da passaggi di persone.

3 – Confezione del latte e del succo

E’ necessario cercare di aprire il contenitore senza romperlo e risciacquarli il più possibile. Dopo averli ben asciugati sia all’interno che all’esterno dovete tagliare una parte della confezione ricavando un buco per l’ingresso degli animali. Fatto ciò, fai un buco sotto la porta e uno sul lato opposto del cartone alla stessa altezza nel quale farete passare un bastoncino di legno o un cucchiaio di legno. Fai un buco nella parte superiore del cartone e fai passare il nastro o spago per appenderlo all’albero.  Adesso potrete procedere col rivestirli a vostro piacimento e riempirli di semini appositi.

4 – Contenitore di latta del caffè

Il barattolo dovrà essere appeso in maniera orizzontale e la parte superiore dovrà essere privata della metà del coperchio, in modo da poter inserire il becchime e da facilitare l’accesso ad esso.

Se per caso avete buttato il coperchio di plastica, potete mettere un bastoncino di legno come quelli del ghiacciolo legato con uno spago oppure una molletta di legno, però dovete mettere poco mangime altrimenti rischiate che fuoriesca.

Infine, dove e quando installare una mangiatoia? 

Questa dovrà essere posizionata in un luogo tranquillo e sicuro, in modo che non vengano disturbati. Ovviamente, ci vorrà del tempo perché si abituino e comincino a frequentare la postazione da voi preparata. Per questo motivo, continuate, fiduciosi, a riempire la mangiatoia di cibo sempre fresco.

Ti piace l'articolo? Condividilo!