Polpo con patate ricetta veloce

Polpo con patate ricetta veloce

11 Settembre 2019 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

L’insalata di polpo e patate è buona sia calda che fredda ed è ottima come piatto unico o come antipasto

L’insalata di polpo e patate è la regina delle tavole estive. Puoi servirla in porzioni ridotte come antipasto oppure proporla come secondo piatto o addirittura come piatto unico. 
Ricetta facile e veloce, certo, ma la preparazione del polpo con patate non è così banale come potrebbe sembrare: tutto sta nella cottura del polpo, che deve risultare tenero.

Grazie a questa ricetta, scoprirete tutti i segreti per preparare l’insalata di polpo con patate perfetta, per una ricetta leggera e gustosa.

Ingredienti:

  • 1 kg Polpo surgelato
  • 600 g Patate
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla grande
  • 2 gambe di Sedano
  • un ciuffo di Prezzemolo
  • 1 Aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Puliamo il polpo

Per pulirlo iniziate sciacquandolo sotto acqua corrente fredda strofinando con le mani la testa e i tentacoli all’esterno e all’interno.
Con un coltello asportate gli occhi, e spingendo con le dita eliminate il rostro, detto anche becco o dente
Sciacquate nuovamente il polpo sotto acqua corrente fredda ed estraete le interiora dalla sacca rovesciandola e lavandola poi accuratamente all’interno. Risistemate poi il corpo nella posizione originale.

Quindi lavate e strofinate con le mani testa e tentacoli per rimuovere il più possibile la patina viscida che li ricopre. Abbiate cura di lavare bene anche le ventose ad una ad una per rimuovere eventuali residui di sabbia.

Ora che il polpo è pronto, prepariamo il tutto

1 Prendete una pentola capiente dai bordi alti, riempitela d’acqua con una carota, il sedano e una cipolla, salate a piacere e scaldate. 
L’acqua non deve bollire, avrete la temperatura giusta quando l’acqua fuma ma non fa le bolle, al massimo ha un leggero fremito.

2 Prendete il polpo tenendolo per la testa e immergete i tentacoli, per farli arricciare, per tre volte prima di calarlo definitivamente nell’acqua.

3 Coprire, attendere che riprenda il bollore, quindi abbassare a minimo la fiamma. L’acqua deve appena sussultare per tutta la durata della cottura. 
I tempi di cottura variano in base alle dimensioni. Per ogni 500gr di polpo occorrono 20 minuti di cottura. Mentre cuoce, con una schiumarola potete eliminate dall’acqua di cottura i residui e la schiuma che si creano in superficie. Prima di scolarlo, infilzate la carne con i rebbi di una forchetta per verificare che sia il momento giusto per toglierlo dal fuoco.

Non serve cuocere il vostro polpo per delle ore, bastano 20/30 minuti da quando l’acqua bolle. Dopodiché, spegnete il fuoco, coprire la pentola con un coperchio e lasciate il polpo tranquillo a riposare, fin quando non è freddo del tutto. Del tutto, capito? 

4 Nel frattempo che il polpo cuoce, prepariamo le patate bollite.
Innanzitutto pulite bene le patate e lavatele accuratamente. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda salata e immergetevi le patate. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate cuocere le patate senza coperchio per 25 o 30 minuti. Terminata la cottura, scolatele e fatele raffreddare, disponendole per 5 minuti su un ripiano coperte con un panno. Infine sbucciatele stando attenti a non romperle, tenendole ben salde con la mano. Tagliatele a cubetti e lasciate raffreddare in una pirofila grande. (potete anche bollirle direttamente pelate e già tagliate, perdono un pò il gusto ma si fa prima a cuocerle)

5 Intanto riprendete il Polpo e trasferitelo su un tagliere e con l’aiuto di una lama iniziate ad iniziate ad eliminare facilmente la pelle. A questo punto con un coltello dividete la testa dai tentacoli e mettetela da parte.
Iniziate a tagliare i tentacoli e riduceteli a pezzi più o meno grandi
Anche la testa può essere spellata se lo si desidera e per essere impiegata nelle ricette potete aprirla a metà e poi ridurla a striscioline.

Preparate a questo punto il condimento

6 Tagliate a metà un aglio e con l’aiuto del schiacciaglio o di una forchetta schiacciatelo per bene fino a ridurlo in poltiglia, con la mezzaluna tritate per bene il prezzemolo ed insieme all’aglio mettetelo in una ciotolina assieme ad abbondante olio d’oliva sale e pepe a piacimento.

Condite per bene il vostro polpo con patate e servite tiepido o freddo, come antipasto, secondo o piatto unico.

Ti piace l'articolo? Condividilo!