Ricetta originale Pancakes americani

Ricetta originale Pancakes americani

28 Aprile 2019 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

I pancakes sono famosissime frittelle americane, soffici e leggere, mangiate con aggiunta del tradizionale sciroppo d’acero e frutta fresca, ecco come farli..

La tradizionale American Breakfast con i deliziosi pancakes, piccoli dischi spugnosi e saporiti che non aspettano altro che essere farciti con le leccornie più invitanti. La tradizione li vuole conditi con il tipico sciroppo d’acero, un dolcificante naturale con un gusto che ricorda quello del miele. Ma accanto a questo tipico abbinamento sono ammesse tutte le varianti possibili, a patto che siano super golose: dalla frutta fresca o sciroppata, alle creme fino alle salse al cioccolato. Gli americani non si fanno mancare proprio nulla e spesso accompagnano il piatto di pancakes con ciuffi di panna montata.

È la tradizionale breakfast da gustare ai tavolini di una caffetteria negli Stati Uniti, ma se non riuscite a fare un viaggio del genere a breve termine, potrete tranquillamente realizzarle a casa.

La ricetta per preparare i pancake è veloce e facile da realizzare. Basta infatti cuocere in padella e per qualche minuto la pastella e il dolce è subito pronto per essere servito ben caldo.

INGREDIENTI:

  • 150 g di farina
  • 1 uovo medio
  • 200 ml latte temperatura ambiente
  • 15 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • mezza bustina di lievito (oppure 6 gr di bicarbonato)
  • 40 gr di burro
  • 4 gr di sale

Preparazione della pastella dei Pancakes:

1 Preparate la pastella mettendo in una ciotola l’uovo intero (o due piccole) insieme allo zucchero e sbatteteli con una forchetta.
Aggiungete il latte e il cucchiaio di olio continuate a sbattere solo con la forchetta o con una frusta a mano.

2 Aggiungete a poco a poco la farina setacciata e il lievito in polvere per dolci (o il bicarbonato) e il pizzico di sale e continuate a mescolare con una frusta a mano in modo che non si formino grumi fino a che otterrete una pastella liscia e omogenea (se si dovessero formare grumi potete usare lo sbattitore per qualche secondo).

Come cuocere i Pancakes:

3 Prendete un pentolino antiaderente e fate scaldare a fuoco lento (un fuoco troppo vivo, infatti, non permetterebbe ai pancake di cucinare bene e li farebbe bruciare troppo in superficie).
Fate sciogliere un po’ di burro fuso con dei movimenti circolari del pentolino stesso e con un pezzo di carta assorbente, rimuovete il burro in eccesso, ce ne dovrà essere giusto un velo.

4 Versate un mestolo scarso di pastella e aiutandovi con il mestolo cercate di conferire al pancake una forma il più possibile circolare, senza schiacciare eccessivamente. Fate cuocere per circa 4 minuti fino a che vedrete che si formeranno delle bollicine sopra quindi girate i pancake e fateli cuocere dall’altra parte per altri 3 o 4 minuti.

! Per la cottura dei successivi pancakes prestate attenzione a mantenere il padellino sempre unto con del burro aggiungendone via via un pochino e asciugandolo sempre molto bene. Altro accorgimento è sui tempi di cottura, via via che cuocete il padellino diventerà sempre più caldo, quindi i tempi di cottura dei pancakes successivi potrebbero ridursi!

Guarnire i Pancakes:

5 Procedete nello stesso modo con tutta la pastella impilando i pancakes in un piatto e a questo punto sbizzarritevi, potete spalmarli di nutellacrememarmellata, sciroppo d’acero, miele o qualsiasi altra cosa vi venga in mente, anche con la frutta fresca e panna montata.

Potete creare anche dei buonissimi pancakes alla cioccolata, aggiungendo all’impasto sopra descritto, 40 gr di cacao amaro (setacciandolo con la farina) e se la pastella risultasse poco cremosa, aggiungere qualche ml di latte tiepido. E procedere alla cottura come descritto sopra.

Consigli

  • Se volete che i vostri pancake si mantengano soffici più a lungo, dopo la cottura copriteli con un coperchio o un tegame di vetro: in questo modo la frittella tratterrà l’umidità restando morbida
  • Potete dare un po’ di sapore un più ai pancake, aggiungendo un pizzico di cannella o l’essenza di vaniglia.
  • Per chi segue un’alimentazione vegana è possibile sostituire il latte vaccino con latte vegetale (di soia, di riso, di mandorla ecc…). In questo modo i pancake saranno anche meno calorici.
  • Per una ricetta super light potete preparare i vostri pancake senza uova e senza latte: vi basterà sostituire i 200 ml di latte con la stessa quantità di acqua.
  • Potete preparare i pancake anche la sera prima: fateli raffreddare e copriteli con della pellicola trasparente. Al mattino saranno morbidi come appena fatti.
Ti piace l'articolo? Condividilo!