Sushi fatto in casa: Hosomaki

Sushi fatto in casa: Hosomaki

24 Aprile 2020 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Gli hosomaki sono cilindri di riso avvolti da mezzo foglio di alga nori, con all’interno un solo ingrediente come ripieno

L’hosomaki, alla lettera “rotolo stretto”, è una tipologia di sushi che si presenta come un rotolino, realizzato con una foglia di alga nori che avvolge il ripieno di riso ed un solo ingrediente a scelta, tra pesce (solitamente salmone o tonno fresco) o verdure (come avocado, carota, cetriolo, ecc.).

I tipi di pesce utilizzati sono principalmente tonno, salmone e bastoncini di granchio. Il pesce può essere sia crudo, come nella migliore delle tradizioni, che marinato, scottato o sott’olio.
Per coloro che vogliono provare la variante di Hosomaki senza pesce non ci sono problemi. Nella tradizione giapponese esistono, infatti, hosomaki vegetariani o vegani

Innanzitutto vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento su come preparare il riso per sushi.

Per prepararli lo strumento essenziale è il Makisu. Stiamo parlando del tradizionale tappetino giapponese in bastoncini di legno o bambù. Vediamo insieme la ricetta passo per passo.

Ingredienti x 12 rotolini

  • 200 gr di riso per sushi (già cotto)
  • 1 foglio di alga nori
  • 50 gr di salmone (fresco o scottato o affumicato)
  • 50 gr di tonno (fresco, scottato o sott’olio)
  • 1 avocado
  • 1 cetriolo

Qua sotto trovate la ricetta per preparare un perfetto riso per il sushi

Procedimento per gli Hosomaki

1 Preparate innanzitutto il riso con il condimento di aceto, zucchero e sale come indicato nella ricetta base del riso per sushi.
Prendete il vostro pesce fresco e tagliatelo a fettine spesse 5 mm utilizzando un coltello a lama piatta ed effettuando dei tagli perpendicolari alle fibre della carne (altrimenti prendete quello sottolio o affumicato). Lavate e pelate il cetriolo, poi tagliatelo a bastoncini. Tagliate anche l’avocado a listelline.

2Rivestite la stuoietta di bambù con la pellicola trasparente (o, se ne possedete uno, utilizzate quello in silicone) e poggiatevi sopra metà alga nori avendo cura di mettere il lato lucido verso il basso.
Dopo esservi inumiditi le mani, distribuite sopra uno strato di riso cotto dello spessore di meno di un centimetro, lasciando nella parte in alto uno spazio vuoto di circa 1,5 centimetri.

3Passate adesso al riempimento singolo. Ponete due bastoncini di tonno o di cetriolo, o di salmone o di avocado in modo da formare un’unica striscia continua e omogenea. (facoltativo spalmare una striscia sottilissima di wasabi al centro).

4Aiutandovi con la stuoietta, arrotolate l’alga attorno al riso premendo delicatamente per compattare il rotolino, facendo però ben attenzione a non schiacciarlo troppo. Tagliate a metà il rotolo ottenuto con un coltello molto affilato, inumidito.

5Suddividete ogni metà in tre parti uguali (ricordatevi di bagnare sempre la lama prima di tagliare) e disponete gli hosomaki in verticale su un piatto da portata.

Servite accompagnando il vostro sushi con della salsa di soia e della pasta wasabi.

Conservazione

E’ fortemente consigliato consumare il sushi immediatamente dopo la sua preparazione, in alternativa potete conservarlo in frigorifero per al massimo un giorno.

Ti piace l'articolo? Condividilo!