Yoga e i suoi benefici per la salute fisica, mentale e spirituale

Yoga e i suoi benefici per la salute fisica, mentale e spirituale

24 Ottobre 2019 Off Di Beatrice
Ti piace l'articolo? Condividilo!

Lo yoga, la disciplina orientale per eccellenza che aiuta a raggiungere l’equilibrio e il benessere psico-fisico. Benefici mentali, psicologici, muscolari, sessuali e chi più ne ha più ne metta.

Oggigiorno praticare yoga è diventato “di moda” ma il motivo della sua enorme diffusione è solo uno: lo yoga porta innumerevoli benefici alla salute, sia fisici che mentali.

Che cos’è lo Yoga?

Lo yoga è una disciplina molto antica, nata in India. Affonda le sue radici nella filosofia vedica, che a sua volta è alla base di tradizioni tra cui l’induismo, il buddismo e il tantra.
Lo yoga non è una religione, lo yoga non è uno sport, non è contorsionismo e lo yoga non è nemmeno una setta. Lo yoga è, semplicemente, una disciplina per il corpo, la mente e l’anima che serve a farci vivere meglio, guidarci alla ricerca dell’equilibrio fra corpo, mente, e spirito.

La parola yoga deriva dal termine sanscrito yuj, che significa “unire”, “unione”. Anche le parole italiane “coniugare” e “giogo”, per esempio, hanno la stessa radice.
Che cosa unisce, dunque, lo yoga?
Lo yoga è il legame che mette in equilibrio gli opposti, li riconcilia e li conduce al completamento.

Definizione di Yoga:
insieme di pratiche, studi, teorie ed insegnamenti che hanno come obiettivo quello di aiutarci ad essere felici e vivere meglio, con maggiore consapevolezza, forza d’animo, benessere fisico ed emotivo.

Chi lo pratica in modo costante da tempo, probabilmente avrà già avuto modo di constatarne i benefici: corpo più flessibilesonno più regolare, metabolismo migliore, uno stato di maggiore relax. Sono questi alcuni degli effetti positivi sulla salute ottenuti praticando lo yoga. Ma vediamo insieme tutti i benefici di esercitare questa disciplina.

1. Lo yoga migliora la forza e la resistenza

Gli asana, le posizioni dello yoga, rafforzano ogni singolo muscolo del corpo. Ci sono asana in cui si lavora maggiormente con le braccia e sopratutto con la parte superiore del corpo. Altre, come ad esempio le posizioni in piedi, dove si effettua un grande lavoro con le gambe. Altre ancora in cui lavorano moltissimo gli addominali. Il miglioramento della flessibilità e della postura sono tra i primi e più evidenti effetti benefici di chi avvicina allo yoga. Ma non solo. Il suo esercizio regolare favorisce un aumento della massa muscolare che, a sua volta riduce il mal di schiena, oggi sempre più diffuso per via di uno stile di vita sedentario.

2. Lo yoga migliora l’equilibrio e la flessibilità

Uno dei benefici più conosciuti dello yoga e più volte dimostrato dalla scienza è che si diventa più flessibili. Mantenere le articolazioni, i tendini e i muscoli flessibili, è di fondamentale importanza per evitare infortuni e per stare in forma. Inoltre, una maggiore flessibilità migliora anche l’allineamento del corpo, migliorando a sua volta la postura e di conseguenza schiena e collo.
Sviluppando elasticità nel corpo, sviluppiamo anche elasticità mentale, diventando più predisposti ad affrontare i problemi.

3. Lo yoga migliora il modo di respirare e la qualità del sonno

Grazie allo yoga si impara a respirare correttamente, ed è risaputo che una corretta respirazione è utile non solo per migliorare le performance sportive, ma anche per gestire le emozioni. L’utilizzo delle tecniche di respirazione (pranayama, in sanscrito) è importante in quanto ci aiuta a gestire e controllare gli attacchi di panico, l’ansia da prestazione e il rilassamento mentale. Le tecniche di respirazione e la meditazione sono metodi utili per migliorare la qualità del sonno e per curare l’insonnia.
Le tecniche di respirazione controllata rappresentino una valida alternativa alla terapia farmacologica in quanto aumentano il livello di serotonina, riducendo allo stesso tempo il livello di ormoni dello stress.

4. Lo yoga migliora il cuore

Gli asana, le posizioni dello yoga, rafforzano il cuore e, con il tempo, questo organo arriva a pompare il sangue in modo più efficiente e con maggiore ossigeno.
Lo yoga rallenta i battiti e può rivelarsi un toccasana soprattutto per le persone che soffrono di ipertensione. Agisce su questo sistema anche indirettamente combattendo lo stress.

5. Lo yoga rafforza il sistema immunitario e rallenta l’invecchiamento

La respirazione yogica favorisce l’ossigenazione dei tessuti, disintossicando l’organismo e rallentando i processi d’invecchiamento. Potremmo definire lo yoga, da questo punto di vista, un vero e proprio elisir di giovinezza! Grazie alla pratica delle posizioni, della respirazione e della meditazione, è possibile mantenere un corpo più sano, elastico e resistente anche a 70 anni.
Purificazione degli organi interni, miglioramento della circolazione e ossigenazione dei tessuti non soltanto rallentano l’invecchiamento del corpo, ma aiutano anche a incrementare la capacità polmonare e a rafforzare il sistema immunitario, con la produzione di anticorpi. Lo yoga stimola il sistema nervoso parasimpatico che a sua volta ha un azione calmante. Questo effetto rilassante agisce indirettamente sul sistema immunitario rafforzandolo notevolmente. Un ottimo scudo, dunque, contro i malanni di stagione (raffreddori, influenze), ma anche contro malattie ben più serie.

6. Lo yoga fa bene in gravidanza

Lo yoga migliora l’equilibrio ormonale ed è quindi di grande aiuto alle donne in periodi delicati come il ciclo, la menopausa e – soprattutto – la gravidanza. Fare yoga in gravidanza fa bene al corpo e alla mente della mamma, e di conseguenza anche alla salute del nascituro.
Le future mamme avranno modo di rafforzare il corpo e preparare la muscolatura pelvica al parto, oltre a lavorare in modo corretto sulla respirazione. Inoltre, dopo il parto, lo yoga è un utile supporto a livello fisico, per recuperare tonicità ed energia e a livello mentale, per gestire al meglio le famose “crisi post-parto”.
Lo yoga è anche ormonale, un vero e proprio toccasana durante la menopausa ed è utile in caso di ovaie policisticheciclo irregolare, dolori mestruali e infertilità

7. Lo yoga aiuta a relazionarsi meglio con gli altri e migliora le prestazioni sessuali

Praticare lo yoga favorisce l’empatia e la voglia di stare fra le perone. Significa anche migliorare il rapporto con il proprio corpo, ed amarsi di più. Volersi più bene vuol dire anche essere maggiormente predisposti all’incontro con le altre persone, anche dal punto di vista fisico.
Lo yoga migliorando il rapporto con il proprio corpo e anche quello con gli altri, si è dimostrato come aumenti il desiderio, e in generale, migliori la sessualità sia per gli uomini che per le donne.

8. Lo yoga disintossica l’organismo e induce a uno stile di vita più sano

Le asana, ovvero le posizioni, vengono eseguite in completa coordinazione con la respirazione. Grazie a questa associazione gli organi interni vengono massaggiati attraverso il respiro, e si arricchiscono di ossigeno. Questo permette al corpo di eliminare tossine attraverso la respirazione.
Questa disciplina spinge a mangiare in modo più sano. Coloro che lo praticano sono più inclini a vivere in sintonia con la natura e a nutrirsi con prodotti dell’agricoltura sostenibile. Lo yoga inoltre, stimola a dedicarsi ad attività rivolte alla cura di sé stessi.

9. Lo yoga migliora la memoria e l’attenzione e la forza di volontà

Lo yoga insegna ai praticanti a rilassarsi, a gestire lo stress, aumenta anche l’abilità di focalizzarti e concentrarti.
Una sessione di 20 minuti al giorno migliora le funzioni cognitive, la capacità di concentrarsi e allo stesso tempo aumenta la memoria. Il risultato è una maggiore capacità di concentrazione anche nella vita quotidiana e nello svolgimento delle diverse attività e un miglioramento della memoria a breve e lungo termine.
Migliora la nostra capacità di reazione e controllo su noi stesse, rendendoci ad esempio più forti e perseveranti se scegliamo di smettere di fumare (una scelta parecchio consigliata).

10. Lo yoga migliora la digestione

Questa disciplina aiuta ad equilibrare anche tutto il sistema digestivo. Con questo sistema arriverai, giorno dopo giorno, ad assumere abitudini alimentari più corrette e salutari, e di conseguenza arriverai anche a raggiungere un peso ottimale per il tuo fisico, e la voglia di smettere di avere quegli squilibri (brutte abitudini) che ci portano a mangiare troppo per nervosismo, o a saltare i pasti.


Se viene praticato con costanza i benefici sono notevoli: aiuta a mantenersi in salute, può alleviare o far scomparire dolori articolari, previene le malattie che derivano dallo squilibrio corporeo e a livello mentale regala una maggiore chiarezza e bilancia le emozioni. Il corpo risulta inoltre più tonico e flessibile e aumenta l’energia vitale. Ma per ottenere dei benefici è necessario impegnarsi e praticare questa disciplina con costanza.

Le principali regole dello yoga

  • Ascolta il tuo corpo e mantieni l’attenzione al momento presente.
  • Rispetta i tuoi limiti e non forzare mai le posizioni.
  • Respira con il naso!
  • Pratica a stomaco vuoto

Come si fa a fare yoga?

Si può spiegare ma la maniera migliore è fartelo provare, perché lo yoga lo puoi praticare ovunque, in salotto, in giardino, al parco, in palestra o anche in ufficio, in qualunque momento, anche per soli 10/15 minuti al giorno.

vuoi provare?

Allora sistemati in piedi, o a sedere con le gambe incrociate, con la colonna vertebrale diritta, e porta le mani all’altezza del petto come nella foto sotto..

  • Chiudi gli occhi e fai qualche respiro profondo, inspirando dal naso ed espirando dalla bocca.
  • Rilassa il collo, le spalle e i muscoli del viso.
  • Ora respira solo attraverso il naso.
  • Concentrati sull’ascolto del respiro.
  • Fai dei respiri lenti e profondi, immaginando l’aria che con l’inspiro sale lungo il percorso dall’ombelico fino alla gola e che con l’espiro scende dalla gola fino all’ombelico.
  • Continua a respirare in questo modo e abbina alla respirazione un conto mentale alla rovescia, cominciando a contare dal numero sei fino ad arrivare al numero uno, in questo modo: inspirando pensa al numero 6, espirando pensa al numero 6… inspirando pensa al numero 5, espirando pensa al numero 5… e così via via fino ad arrivare a 1.
  • Poi rilassa il respiro e lentamente riapri gli occhi.

Sei riuscito a tenere la concentrazione solo sul respiro? stavi pensando ad altre mille cose o eri lì concentrato?

Questa è la cosa fondamentale per liberarsi e rilassarsi. Yoga si pratica mantenendo l’attenzione a ciò che si sta facendo, yoga lo si pratica quando si riesce a vivere il momento presente, ad essere nel qui e ora senza altre distrazioni mentali.


Se sei “alle prime armi con lo yoga”, ti suggeriamo di cercare lezioni di yoga online specifiche per principianti, poi tappetino alla mano ed inizia a star meglio!

Ti piace l'articolo? Condividilo!